Coronavirus: si chiede a Putin di inviare un milione di mascherine a Napoli

Coronavirus, avvocati scrivono a Putin: “Invii un milione di mascherine a Napoli”

È questa la richiesta inviata dalle Camere Penali del Diritto Europeo e Internazionale al leader russo. I professionisti lamentano la difficoltà del governo italiano di reperire kit di sicurezza e propone l’invio all’aeroporto napoletano di Capodichino di un aereo con un milione di mascherine FPP3.

Se tu, un tuo caro siete in arresto, noi possiamo aiutarvi.

L’Egregio Presidente di questa lettera non è Mattarella e neppure Conte.
Coronavirus, gli avvocati scrivono a Putin: "Invia un milione di maschere a Napoli"

Siede molto più a est, in un Paese che sembra non sia stato ancora colpito dall’emergenza Coronavirus e che proprio per questo potrebbe aiutare l’Italia con l’invio di un aereo cargo con un milione di mascherine da far atterrare all’aeroporto di Napoli.

Il presidente in questione è Vladimir Putin e a scrivergli è Alexandro Maria Tirelli, il presidente delle Camere Penali del diritto internazionale, che ieri ha inviato la richiesta d’intervento sollecitando la collaborazione internazionale in virtù di una carenza strutturale da parte dell’Unione Europea.

“La nostra associazione ritiene che il governo debba affrontare la lotta contro il Covid-19 con lo stesso atteggiamento politico con il quale dovrebbe fronteggiare un conflitto bellico attuato con gli strumenti chimici e batteriologici – si legge nella nota – L’emergenza attuale suggerisce di attuare un piano di profilassi che coinvolga ciascun singolo cittadino, che va tutelato nel suo diritto costituzionale alla salute”.

Per farlo servono pochi ma fondamentali strumenti che le Camere riassumono così: “Una mascherina FFP3 con filtri intercambiabili, guanti monouso, occhialini di protezione oculare, micro sterilizzatore per disinfettare gli elementi del kit”.

E poiché, secondo l’associazione di penalisti il governo italiano non “sta riuscendo a reperire con celerità e fornire alla popolazione il kit minimo di prevenzione”, chiede alla Russia di intervenire con “l’invio di un cargo con mascherine FPP3 al sud Italia, proprio per proteggere i nuclei territoriali non contagiati e aiutare la popolazione con l’invio di macchine per la terapia intensiva”.

Se tu, un tuo caro siete in arresto, noi possiamo aiutarvi.

Offriamo assistenza in tutta Italia.

Se voi o un vostro familiare siete in arresto in territorio italiano o in qualsiasi parte del mondo, possiamo aiutarvi.

Contattateci

Inviateci una richiesta compilando il modulo. Vi risponderemo il prima possibile. In caso di emergenza, potete contattarci anche tramite WhatsApp o telefonicamente.

    Stato globale di emergenza...
    • Mia Ricardi Gomez
    5

    Sommario

    Coronavirus, avvocati scrivono a Putin: “Invii un milione di mascherine a Napoli”

    Invio
    Recensione dell'utente
    5 (1 Votare)


    it_ITItaliano